Cred in green – progetto europeo per la formazione con micro-crediti


cred in green

Creare un sistema di formazione qualificata per imprese e professionisti in grado di rispondere alle nuove esigenze del mondo del turismo in modo rapido ed efficace, a cominciare dalle conseguenze della pandemia e della crisi climatica.

Sono questi i principali obiettivi del progetto europeo Cred In Green, promosso nell’ambito di Erasmus+.

PROGETTO E PARTNER EUROPEI

Sono 5 i paesi europei che aderiscono a Cred in Green grazie alla partecipazione di realtà pubbliche e private.

Germania (capofila)
Fachhochschule des Mittelstands, Università di Bielefeld
IHK- Projektgesellschaft MBH di Francoforte
InfraCert GmbH di Berlino
Portogallo
Centros escolares de ensino profissional di Espinho
Austria
E.N.T.E.R. GMBH di Monaco di Baviera
Romania
Università Stefan Cel Mare di Suceava
Associazione Pentru Turism Bucovina di Suceava
Italia
Consorzio COESO di Firenze
CST Firenze.

Il progetto nasce dalla consapevolezza che l’impatto del Covid e la crisi climatica stanno apportando importanti cambiamenti al modo di viaggiare e di fare turismo nel mondo. Per fare fronte a questi cambiamenti gli operatori del settore hanno bisogno di nuove competenze qualificate soprattutto nel campo del turismo green e sostenibile.

L’obiettivo del progetto è quindi aiutare gli operatori ad ottenere queste professionalità attraverso un sistema di formazione qualificata riconosciuto a livello europeo.

FORMAZIONE QUALIFICATA E MICRO-CREDITI

In Europa il 90% del settore del turismo è rappresentato da piccole e medie imprese, con poche risorse a disposizione per fronteggiare i cambiamenti in corso.

I nuovi percorsi formativi di Cred In Green aiuteranno imprese e professionisti a migliorare le proprie competenze, fornendo loro una formazione qualificata che sarà riconosciuta a livello europeo grazie al sistema dei micro-crediti.

I micro-crediti europei consentono infatti l’acquisizione mirata di abilità e competenze adatte alle esigenze di una società e un mercato del lavoro in rapida evoluzione, senza tuttavia sostituire le qualifiche tradizionali ma affiancandole attraverso un percorso di formazione breve e integrato.

I micro-crediti europei certificano l’acquisizione delle nuove competenze che serviranno, nel settore del turismo, ad affrontare i cambiamenti dovuti al Covid e all’avvento di un turismo sempre più green e sostenibile.

CRED IN GREEN: 3 TAPPE TRA 2022-2023

Il progetto Cred in Green è partito il 5 febbraio 2022 e i lavori proseguiranno fino alla fine del 2023.

Cred in Green si articolerà in 3 fasi principali:

  • 1. analisi delle nuove esigenze formative di aziende e professionisti legate ai cambiamenti imposti da Covid e crisi climatica;
  • 2. Strutturazione dei nuovi percorsi formativi per ottenere i micro-crediti;
  • 3. avvio dei primi corsi sperimentali.

Durante il percorso sono i programma eventi in ciascuno dei paesi coinvolti, compresa Firenze.
L’evento finale si terrà a Berlino

Alla fine del progetto verrà stilato un documento programmatico che includerà contributi e articoli di ciascuna parte interessata, a livello nazionale ed europeo, per illustrare i risultati ottenuti e spiegare come funzionerà la nuova formazione con i micro-crediti europei.

QUESTIONARIO OPERATORI TURISMO


Sei un operatore del mondo del turismo?
Partecipa al sondaggio per conoscere le nuove esigenze formative del settore.

Compila e invia la form e aiutaci a capire come l’Europa può aiutarti.

INFO E CONTATTI


Per maggiori informazioni sul progetto Cred In Green, clicca qui.

Per richiedere maggiori info è possibile inviare una mail all’indirizzo sviluppo@cstfirenze.it

DOCUMENTI


Piano Green Deal Europa

Report ETC Sustainable travel in an Era of Disruption

ARTICOLI CST

Cred In Green, progetto europeo per la formazione nel turismo
Cred in Green, a Firenze il meeting che chiude la prima fase del progetto europeo
Cresce l’attenzione al turismo sostenibile: a Firenze il meeting italiano Cred In Green

ARTICOLI STAMPA

L’Agenzia di Viaggi del 02/03/2022: “Parte il progetto Erasmus Cred in Green
Travelnostop del 07/07/2022: Covid e turismo green: questionario per gli operatori