Cresce l’attenzione al turismo sostenibile: a Firenze il meeting italiano Cred in Green


meeting a firenze cred in green

Si è chiusa a Firenze la prima fase del progetto europeo Cred in Green per la creazione di un nuovo sistema di formazione qualificata per imprenditori del mondo del turismo, basato su micro-crediti.

Il progetto vede la partecipazione di 5 paesi europei Germania, Portogallo, Romania, Austria e Italia. Proprio quest’ultima ha ospitato il meeting di chiusura della prima fase dei lavori, che si è tenuto il 5 e 6 luglio a Firenze, nella sede del Consorzio Coeso, partner insieme a Centro Studi Turistici di Firenze.

Alla presenza dei rappresentanti di tutti i paesi europei coinvolti, è stato fatto il punto sul lavoro svolto nei mesi scorsi, che ha portato alla creazione del questionario online per conoscere le nuove esigenze formative degli imprenditori.

Il questionario rimarrà aperto fino alla fine del mese di luglio: se sei un operatore del settore del turismo partecipa!

Turismo sostenibile: nuova opportunità per destinazioni e operatori

turismo sostenibile a cred in green

Durante la due giorni di lavori, Sandro Billi, collaboratore di CST Firenze, ha presentato i dati sull’andamento del turismo negli ultimi anni e le nuove tendenze di viaggio. Secondo quanto emerso, nel dopo pandemia è notevolmente cresciuta l’attenzione da parte dei viaggiatori verso il tema della sostenibilità ambientale e del turismo sostenibile.

Secondo il Global Travel Summit 2022, 6 famiglie su 10 sono si dicono più attente all’impatto ambientale dei propri viaggi e mostrano una maggiore predisposizione al cosiddetto Slow Travel. Queste nuove esigenze devono essere tenute in considerazione perché possono rappresentare nuove opportunità di sviluppo per le destinazioni e non solo.

A questo proposito, CST Firenze ha presentato alcune best practices pubbliche e private relative allo sviluppo del rapporto tra territori e sostenibilità e alle pratiche di turismo sostenibile.

Tra queste: il Manifesto della Sostenibilità dell’Isola d’Elba, progetto nato per favorire lo sviluppo sostenibile dell’Isola d‘Elba nei prossimi 15 anni, e l’Osservatorio delle isole sostenibili di Legambiente e CNR, strumento per aiutare le isole italiane a promuovere la sostenibilità ambientale. Tra gli esempio di realtà private, quella del gruppo Lefay Resort & Spa, catena di resort di lusso realizzati con la bio-architettura che utilizzano fonti energetiche sostenibili (biomasse, cogenerazione, pannelli fotovoltaic) per offrire ai propri ospiti vacanze totalmente ecosostenibili.

Cred in Green: le prossime tappe del progetto

a firenze cred in green

Dopo l’incontro di luglio a Firenze, il progetto Cred in Green proseguirà nelle prossime settimane con il completamento della raccolta dei questionari e l’elaborazione dei relativi dati.

I risultati verranno resi noti in autunno.

Da quel momento inizierà il lavoro per la seconda fase del progetto: trasformare le nuove esigenze degli operatori in nuovi processi di formazione breve qualificata attraverso la creazione di un sistema riconosciuto a livello europeo di micro-crediti.


Scopri di più sul progetto Cred in Green


Guarda la Galleria fotografica del meeting Cred in Green a Firenze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.