Turismo culturale in Italia: nel 2018 oltre 113 mln le presenze nelle città d’arte


Turismo culturale in Italia: conferenza stampa CST Firenze a Roma

Oltre 113 mln di presenze con il 60% dei flussi proveniente dall’estero: sono le stime 2018 per il turismo culturale in Italia, secondo la consueta indagine “Turismo nelle città d’Arte e nei borghi d’italia” realizzata da Centro Studi Turistici di Firenze per Assoturismo Confesercenti.

I dati sono stati presentati al Mipaaf di Roma in occasione della conferenza stampa per la XXIII edizione della Borsa del Turismo delle 100 città d’arte e dei piccoli borghi, che si terrà a Bologna dal 30 maggio al 1 giugno.

—) Consulta tutti i dati dell’indagine sul sito di Assoturismo.

Secondo quanto illustrato dal direttore di CST Firenze, Alessandro Tortelli, nel 2018 gli arrivi nelle città d’arte d’Italia sono stati stimati a 44,4 mln, 600mila in più del 2017, mentre le presenze si sono attestate su 113,4 mln, in crescita rispetto ai 110 mln dell’anno precedente, oltre un quarto (il 26,3%) delle presenze complessive in Italia (430 milioni nel 2018).

Dal  2010 al 2018 la domanda turistica nelle città d’arte è cresciuta del +20,8% (pari ad un aumento di 19,5 milioni) con un incremento medio annuo del +2,4%. La componente principale del mercato è data dagli stranieri, che rappresentano circa il 60% circa delle presenze.

Dati sul turismo culturale in italia 2018 presentati da alessandro tortelli

Il turismo culturale in Italia tende però a concentrarsi ancora nelle mete più conosciute: oltre 84 mln sono le presenze nelle prime dieci città d’arte, ovvero Roma, Milano, Firenze, Venezia, Torino, Napoli, Bologna, Verona, Genova e Pisa.

Per quanto riguarda la spesa per il turismo culturale in italia, sono gli stranieri a spendere di più: nel 2018 la spesa degli stranieri è stata pari a 15,5miliardi, +11% rispetto al 2017. Un turista straniero che viaggia per motivazioni culturali spende €129, +21% rispetto ai €106 della media dei turisti stranieri. Milano è al primo posto, con una spesa media pro-capite di €155,1 al giorno, seguita da Firenze (€153,7), Roma (142,7) e Venezia (138,9).

Crescono anche i visitatori dei musei e siti statali che nel 2018 hanno superato la quota di 55,5 mln. In particolare, dal 2010 al 2018 la crescita media annua degli introiti nei musei è stata del +10,3%. Roma si conferma al primo posto con 22,9 milioni di visitatori nei propri musei, +81% rispetto a sette anni fa. Seguono Firenze (7 milioni, +42%), Napoli (5,1 mln, +181%), Pompei (3,7 milioni, +57%) e  Torino(1,4 milioni, +58%).

Buoni infine i dati relativi al turismo nei borghi italiani: le rilevazioni mostrano che nel 2018 gli arrivi sono stati 22,8 mln, mentre le presenze ben 95,3 mln. La spesa stimata è stata di 8,8 mld di euro, di cui il 57,3% generata da stranieri.

Guarda l’infografica con i principali dati sul turismo culturale in Italia 2018

Consulta la sezione cultura del blog per accedere alle altre indagini di CST.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.