Metropoli strategiche: progetto di formazione per gestione coordinata del turismo nell’area metropolitana fiorentina


gestione coordinata turismo

Formare, a livello strategico e tecnico-pratico, amministratori e funzionari pubblici che si occupano di gestione delle destinazioni turistiche ma anche promuovere forme di collaborazione e sinergia nella gestione del territorio dal punto di vista turistico: sono questi gli obiettivi principali del progetto Metropoli Strategiche che ha coinvolto i territori della Città Metropolitana di Firenze.

Il progetto è stato promosso da ANCI Nazionale, ANCI Toscana, Città Metropolitana di Firenze, Comune di Firenze, Unione Europea – Fondo sociale e Fondo europeo di sviluppo, Agenzia per la coesione territoriale, Dipartimento Funzione Pubblica – Presidenza del Consiglio, PON-Programma operativo nazionale, in collaborazione con CST Firenze.

I risultati sono stati illustrati nel corso del seminario che si è tenuto il 4 marzo su piattaforma Zoom.

progetto metropoli strategiche

Nel 2020-21 CST Firenze ha organizzato 40 giornate di formazione online e oltre 10 incontri personalizzati che hanno coinvolto funzionari, amministratori e dipendenti di Comuni e Uffici IAT di 4 ambiti turistici dell’area metropolitana fiorentina: Firenze e area fiorentina, Mugello, Empolese Valdelsa e Montalbano e Chianti.

L’obiettivo era migliorare le competenze di chi si occupa di gestire una destinazione turistica e allo stesso tempo favorire rapporti di collaborazione tra i territori che insistono in una stessa area, confrontando modelli di lavoro e risultati ottenuti” ha spiegato Alessandro Tortelli, direttore di CST Firenze.

Al progetto si sono iscritti in 100, tra funzionari e amministratori, e 16 uffici di informazioni turistica, con una media di 20 persone ad incontro.

La formazione messa in atto è stata di 2 tipi:

  • strategica, rivolta soprattutto ad amministratori e funzionari, per migliorarne le competenza nella gestione della destinazione turistica e per illustrare i nuovi modelli di governance del turismo in Toscana;
  • specifica, rivolta agli operatori degli Uffici IAT per migliorarne le competenze nella promozione del territorio, e mostrare le opportunità offerte dalle piattaforme di Feel Florence, portale di ambito dell’area metropolitana, e Visittuscany, portale turistico della Regione Toscana.

Il lavoro svolto ha permesso non solo di creare nuove sinergie tra i territori, anche in collaborazione con Toscana Promozione Turistica, ma di migliorare la conoscenza del tipo di turismo che interessa l’area – ha proseguito Alessandro TortelliAd esempio, tramite l’analisi dei piani operativo 2021 degli Ambiti, è stato possibile individuare mercati e prodotti comuni alle 4 aree sui quali sviluppare sinergie”.

firenze

Durante il convegno è stata presentata la piattaforma collaborativa dell’area metropolitana, Feel Florence, e il lavoro di redazione diffusa messo in piedi anche grazie al progetto e che coinvolgerà tutti e 4 i territori.

“Il progetto Metropoli Strategiche è l’inizio di un percorso di collaborazione tra territori e istituzioni che proseguirà anche nei prossimi mesi e che potrebbe coinvolgere anche altri territori – ha concluso il direttore Alessandro Tortelli – L’obiettivo è lavorare tutti insieme per uscire dalla crisi che ha colpito il turismo, in seguito alla pandemia, e impostare un nuovo modello di organizzazione e gestione del settore”.


Sai che CST Firenze realizza progetti di formazione e aggiornamento specifico anche per Enti Pubblici e Associazioni di categoria?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.