Master Tuter: Impresa Insieme e CST Firenze per formare esperti di turismo territoriale


master tuter

E’ partito ai primi di ottobre il Master Tuter per la formazione di Esperti di Turismo Territoriale, organizzato da Impresa Insieme e Centro Studi Turistici di Firenze.

Obiettivo del Master Tuter è quello di formare figure professionali capaci di contribuire a valorizzare e sviluppare gli elementi di attrazione turistica di un territorio e promuoverne l’attività economica delle imprese turistiche, coniugando competenze per la progettazione e promozione di piani di marketing e sviluppo turistico con quelle incentrate sulla conoscenza delle caratteristiche sociali, culturali e ambientali del territorio stesso.

“Si tratta di un particolare tipo di master in turismo, realizzato con il finanziamento della Regione Lazio – spiega Aldo Frigeri, responsabile del settore Formazione di CST Firenze – Da qualche anno infatti la Regione Lazio finanzia interventi di formazione per i propri laureati affinchè sperimentino attività lavorative in altre regioni così da crearsi un bagaglio di esperienza che potranno poi utilizzare nei propri territori”.

master tuter corsisti

I corsisti di questo primo Master seguono infatti un percorso strutturato in una parte teorica e una parte pratica: la prima è composta da 200 ore tematiche per apprendere materie come marketing operativo, marketing territoriale, tecniche di costruzione di pacchetti turistici, web marketing e revenue e reputation management, metodologie di ricerca per lo studio del rapporto domanda-offerta di un territorio e molto altro

Accanto alla parte teorica, il master prevede 100 ore di workshop (teorie e strumenti) e 150 ore di project work, per la realizzazione di progetti specifici su alcuni territori della Toscana: l’obiettivo è migliorare l’offerta turistica locale, in contesti diversi del turismo.

lezione master tuter

I territori interessati si trovano in Toscana e nel Lazio: tra questi, in Toscana, ci sono il Casentino, la via Francigena e zona di Monteriggioni e Val d’Orcia, il Comune di Piombino e l’Area dell’Empolese Valdelsa che serviranno da analisi di Benchmarking con le aree del Lazio, ovvero la Bassa Sabina, il Parco naturale dei Monti Aurunci, il V Municipio di Roma e l’area del Comune di Sant’Elia dove i corsisti effettueranno i tirocini.

“Ogni ragazzo ha così la possibilità di lavorare su progetti concreti di sviluppo turistico del territorio che gli è stato assegnato, lavorando a diretto contatto con imprese e enti locali – prosegue Aldo Frigeri – Come CST ci stiamo occupando soprattutto delle lezioni teoriche e dei rapporti con i territori interessati”.

Le lezioni “in aula” si tengono, infatti, presso il Centro Studi Turistici di Firenze e i moduli tematici sono svolti dai docenti di CST e dell’Associazione Ethics for Tourism.

master in turismo cst firenze

Il Master Tuter durerà fino ad aprile 2016, quando i ragazzi verranno valutati in un esame finale.

Per avere maggiori informazioni sui Master in Turismo o sull’attività formativa di CST Firenze è possibile contattare l’Area Formazione o consultare l’apposita sezione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.