Formazione a distanza: attivato il sistema per la FAD di CST Firenze


fad cst firenze

E’ operativo il nuovo sistema di Formazione a distanza – FAD di CST Firenze per effettuare corsi di formazione professionale online.

Dopo il blocco delle attività in aula, scattato a causa dell’emergenza Covid-19, la sezione formazione del Centro Studi Turistici di Firenze ha deciso di organizzarsi per mettere in piedi il nuovo sistema di FAD.

E’ stato un lavoro impegnativo perchè abbiamo dovuto individuare un sistema che consentisse sia la formazione sincrona (ovvero quella docente/studente), sia quella asincrona (con scambio di documenti, slides etc) sempre in assoluta sicurezza dal punto di vista della gestione dei dati – spiega Aldo Frigeri, responsabile del settore formazione di CST Firenze – Organizzare una struttura di questo tipo durante le settimane di lockdown non è stato facile ma ci siamo riusciti: il sistema che abbiamo allestito potrà essere utilizzato non solo per per la formazione a distanza ma anche per la realizzazione di conferenze ed eventi”.

Il sistema FAD di CST Firenze si basa su due piattaforme: Big Blu Button che consente di attuare la formazione sincrona e Moodle per la formazione asincrona. Il primo corso ad essere ripartito in FAD è il corso ITS – Istituto Tecnico Superiore “Events”, promosso dalla Fondazione TAB e gestito da CST Firenze.

Entro fine maggio ripartiranno anche i corsi di Drop out che erano stati sospesi a marzo, ovvero “Gestire Eventi” e “Barman-Barlady – prosegue Aldo Frigeri – Inoltre in questi giorni abbiamo terminato la selezione a distanza del corso Social Media Manager che partirà in FAD entro fine mese”.

Tutti gli studenti riceveranno le istruzioni e i dati di accesso alle nuove piattaforme di e-learning. Oltre ai corsi di formazione, inoltre, il sistema FAD di CST consentirà anche il project working, per permettere di effettuare gli stage obbligatori e quindi portare a termine il proprio corso in tutta sicurezza.

formazione a distanza cst firenze

Attivare la formazione a distanza è stato un investimento importante per il Centro Studi Turistici ma siamo convinti che questo settore si svilupperà sempre più e non solo a causa del Covid-19 – spiega Aldo Frigeri – Sicuramente a settembre i nuovi corsi ripartiranno anche in FAD. La formazione, così come altri settori, deve infatti fare i conti con il problema del distanziamento sociale e di spazi che spesso non consentono di attuarlo”.

CST Firenze sta già lavorando a nuovi progetti formativi. Sono stati approvati dalla Regione Toscana 2 nuovi corsi ITS, “Destination Manager” e “Prom-Agri” che partiranno in autunno, entrambi legati al mondo del turismo: il primo per la formazione del Manager di destinazione turistica mentre il secondo per la formazione nell’accoglienza, promozione e gestione di eventi in Agriturismo.

Sono in attesa di approvazione infine 3 nuovi progetti di drop out, presentati nei mesi scorsi al Bando regionale per il finanziamento.

Discorso a parte, invece, per il corso di preparazione all’esame per Direttore tecnico di Agenzia di Viaggi, annunciato lo scorso anno e per il quale sono arrivate numerose richieste di interesse. “Capiamo benissimo l’interesse suscitato da questo tipo di corso ma purtroppo al momento non siamo in grado di dire quando potrà partire – conclude Aldo Frigeri, responsabile del settore formazione di CST Firenze – Il corso infatti è strettamente legato all’esame regionale per l’abilitazione al ruolo e la Regione Toscana non ha ancora stabilito la data. Non appena avremo novità avviseremo tempestivamente tutti gli interessati”.


Vuoi sapere di più sul settore Formazione di CST Firenze e sui corsi che vengono organizzati? -) Clicca e scopri di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.