Destination Weddings in Italy 2016: oltre 440 mln la spesa dai matrimoni di stranieri in Italia


Un incremento di fatturato di oltre 60 milioni di euro in un anno: è l’andamento del fenomeno del destination weddings in Italia, secondo le stime elaborate da Centro Studi Turistici di Firenze.

L’aggiornamento Destination Weddings in Italy 2016 di CST Firenze è stato presentato nell’ambito del convegno Destination Wedding Step One, organizzato ad Arco di Trento, da Palazzo Marchetti e Astoria Park Hotel spa, in collaborazione con Gruppo Struktura. All’evento hanno partecipato esperti ed operatori del settore del wedding tourism in Italia che hanno tracciato il quadro del fenomeno e delle ultime tendenze.

Secondo i dati, illustrati da Alessandro Tortelli, direttore di CST Firenze, nel 2016 sono stati 8.085 i matrimoni di stranieri in Italia, con un aumento di oltre 1000 eventi rispetto al 2015. Un fenomeno che ha generato 408.000 arrivi e 1.368 mln di presenze.

La spesa complessiva generata dal fenomeno è stata di oltre 440,8 mln di euro, in aumento rispetto ai 380,3 mln del 2015. La spesa media ad evento è stata di €54.516.

destination weddings in italy 2016

L’aggiornamento di Destination Weddings in Italy 2016 ha confermato la stagionalità preferita dagli stranieri, ovvero i mesi da maggio a settembre, così come le destinazioni più ricercate: Toscana (31,9%), Lombardia (16%), Campania (14,7%) Veneto (7,9%) e Lazio (7,1%): insieme coprono il 77,6% dell’intero mercato nazionale.

Al primo posto tra le locations scelte dagli stranieri per i propri matrimoni c’è ancora il Luxury hotel (32,4%), seguito dalla villa (28,2%), dal ristorante (10.1%), dall’agriturismo (6,9%) e dal castello (8,5%). Il rito più usato è quello civile (35%), seguito dal religioso (32,6%) e dal simbolico (32,4%).

Il Regno Unito si conferma il primo mercato per il wedding tourism in Italia con il 27,6% di quota, seguito da Usa (21,2%), Australia (8,9%), Germania (5,3%), Canada (4,5%) e Irlanda (4,1%).

convegno destinations wedding step one ad arco di trento

Scarica e consulta slides di sintesi dell’aggiornamento 2016.

L’aggiornamento Destination Weddings in Italy 2016, realizzato da CST Firenze, è stato condotto su un campione di 1500 intervistati della filiera del wedding tourism su tutto il territorio nazionale.

CST Firenze sta lavorando ad un ulteriore aggiornamento dei dati sul fenomeno del destination wedding in Italia: i risultati saranno resi note nei prossimi mesi.

 

 

Guarda il Video realizzato a Destination Wedding Step One

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.