Agriturismo in Toscana: in tre anni cresciute strutture (+9,6%) e presenze (+12,4%)


campagna senese

L’agriturismo in Toscana sembra godere di buona salute: a rivelarlo sono i dati 2013 del Servizio Statistica della Regione Toscana, elaborati dal Centro Studi Turistici di Firenze e integrati con i dati 2014 dell’ufficio statistica della Città metropolitana di Firenze, dai quali emerge il dinamismo del settore e in particolare di alcune aree della regione.

Dalla lettura dei dati, infatti, sono 4.537 gli agriturismo in Toscana per oltre 62.600 posti letto, con un aumento rispettivamente del 9,6% e del 17%: in pratica l‘11,7% del totale dei posti letto regionali è offerto da questa tipologia di struttura ricettiva.

Il territorio senese registra il maggior numero di aziende (1.174), seguito dall’area grossetana con 1.017, l’area fiorentina con 625, quella aretina con 529, il territorio provinciale di Pisa con 430, quello di Livorno con 262, l’area di Lucca con 210, Pistoia con 174, Massa Carrara con 87 e Prato con 29 strutture.

toscana dati agriturismo

Diversa la tipologia del modello di turismo intercettata dalle varie aree regionali: in particolare il modello della vacanza in agriturismo sui territorio provinciali di Siena, Firenze, Arezzo e Pisa risponde ad una domanda per lo più straniera, che presenta un forte interesse per il turismo nelle città d’arte; diverso il caso di Grosseto dove invece il modello di vacanza in agriturismo sembra più vario e legata quindi non solo al turismo culturale ma anche ambientale, balneare e montano.

Molto buoni i dati sulle presenze negli agriturismo in Toscana che dal 2010 al 2013 sono cresciute del +12,4%: tra queste, +18,8% di stranieri e +0,7% di italiani.

In particolare, l’area metropolitana di Firenze conta 625 strutture per quasi 10.000 posti letto: più della metà delle aziende agrituristiche fiorentine sono dislocate nelle aree dell’Empolese Valdelsa (188 per 3.234 posti letto) e del Chianti (178 per 3.152 posti letto); seguono Mugello (95 per 1.312 posti letto), montagna fiorentina (88 strutture per 1.504 posti letto), area fiorentina (78 per 1.006 posti letto) e Valdarno (29 per 684 posti letto).

dati agriturismo firenze

Secondo gli ultimi dati presentati, nel 2014 l’offerta turistica nell’area della città metropolitana di Firenze è cresciuta ovunque , anche se l’incremento maggiore è stato registrato nell’area circostante la città, con sette strutture in più.

Quest’ultima ha registrato anche i risultati migliori per quanto riguarda arrivi e presenze nel 2014: l’area fiorentina ha segnato un +14,8%, seguita dal Chianti con +3,6% e Montagna Fiorentina con +0,4%; negativi invece i risultati per le aziende dell’Empolese Valdelsa (-8%), del Mugello (-6%) e del Valdarno -1,1%.

Per quanto riguarda infine la durata dei soggiorni, l’aumento della permanenza media ha riguardato le strutture dell’Empolese Valdelsa e del Valdarno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.