A Firenze il Festival del Turismo Esperienziale per destinazioni e operatori


festival del turismo esperienziale a firenze

Confrontarsi sul tema del turismo esperienziale alla luce degli effetti della pandemia e offrire a destinazioni e territori un palcoscenico per presentare la propria offerta: è l’obiettivo del Festival del Turismo Esperienziale che si terrà a Firenze il 20 e 21 settembre 2021.

Organizzato da PromoNu e da RTA – Rete Turismo Associato, realtà che riunisce oltre 4.300 cral, associazioni e club italiani, l’evento avrà come partner il Centro Studi Turistici di Firenze, insieme a Federalberghi, Fiavet, Città del Vino e molte altre realtà del settore.

L’appuntamento è rivolto principalmente agli operatori del mondo del turismo come Tour Operator, AdV, Associazioni, Cral, Giornalisti e Rappresentanti Istituzionali, e si terrà al Centro Congressi del Grand Hotel Mediterraneo. Sarà presente un’area “Expo e Workshop” dove le destinazioni turistiche potranno presentare la propria offerta ed entrare in contatto con i buyers.

Inoltre, durante la due giorni, si terranno convegni e incontri che affronteranno il tema del turismo esperienziale.

Ad inaugurare il festival infatti sarà il Convegno “TURISMO DELLE EMOZIONI E DELLE ESPERIENZE. DOPO IL COVID, CHI CERCA COSA”: l’incontro ha come obiettivo fare il punto sul ruolo delle esperienze nel viaggio e riflettere sul ruolo di T.O. e AdV, dell’ospitalità, e dei principali prodotti, (dall’enogastronomia ai cammini religiosi, dal benessere all’ambiente, dall’artigianato alle esperienze locali).

Al convegno interverrà Alessandro Tortelli, direttore di CST Firenze.

Da diversi anni il tema delle esperienze è ormai una realtà nel mondo del turismo dalla quale non è possibile prescindere – spiega il direttore Alessandro TortelliChi va in vacanza oggi chiede di vivere il territorio attraverso diversi tipi di attività: degustazioni, escursioni attività sportive o altro. Su tutto questo è arrivata la pandemia che ha creato nuove esigenze, legate, ad esempio, al tema della sicurezza sanitaria, privilegiando molto le attività outdoor. Ogni destinazione è quindi chiamata a rivedere la propria offerta turistica alla luce di queste nuove esigenze”.

Proprio alle destinazioni e alla presentazione della loro offerta sarà dedicato il MEETING del 21 settembre, con destinazioni italiane ed estere. Nel pomeriggio invece si terrà il convegno “SPORT AMATORIALI, VACANZE ATTIVE E TURISMO OUTDOOR COME FATTORI DI SVILUPPO PER UN NUOVO TURISMO SOSTENIBILE” con la partecipazione di Associazioni e Federazioni sportive nazionali e territoriali.

Durante la due giorni infine verranno proiettati i cortometraggi promozionali delle destinazioni presenti: una giuria di esperti assegnerà al migliore il Premi “CORTO & PROMO”.

Per conoscere il programma completo o avere maggiori informazioni sul Festival del Turismo Esperienziale è possibile consultare il sito della manifestazione.


Vuoi sapere di più sulle attività di CST Firenze? Consulta le sezioni RicercaFormazione e Servizi alle Imprese!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.