Corsi di Realtà Aumentata per Turismo e Beni Culturali di CST Firenze


La destinazione Garda che si presenta grazie a visori ottici o lo splendore della Necropoli di Tuscania che rivive tramite smartphone: sono solo alcuni degli impieghi della Realtà Aumentata applicata nei settori del turismo e dei beni culturali.

L’avvento del Covid ha accelerato, un processo già in corso negli ultimi anni, rendendo l’utilizzo delle nuove tecnologie fondamentale in molti settori, come indicato anche nel XXIV Rapporto sul Turismo. Un impiego che, di conseguenza, necessita di professionisti specializzati nella creazione di contenuti multimediali e programmi.

Ecco perché CST Firenze ha lanciato il progetto “Digital Strategy e Imprese del Turismo e dei Beni culturali – Realtà Aumentata”.

Nei giorni scorsi si sono aperto le iscrizioni ai primi due corsi di Realtà Aumentata per turismo e beni culturali.

Si tratta di corsi approvati dalla Regione Toscana e finanziati con risorse POR FSE 2014/2020 – FSC, rivolti ad un massimo di 15 persone ciascuno, giovani o adulti.

Ciascun partecipante riceverà una formazione gratuita completa per imparare a progettare e realizzare software multimediali e applicazioni di Realtà aumentata.

Ogni percorso formativo avrà la durata di 250 ore, suddivise tra teoria e stage, con specializzazione nel settore di riferimento. Inoltre entrambi i corsi dovranno essere accompagnati da un’ulteriore specializzazione di 32 ore dedicata all’apprendimento delle Digital Soft skill. Le lezioni inizieranno ad ottobre 2021.

Al termine di ciascun corso, dovrà essere sostenuto l’esame per ottenere la Certificazione delle competenze di Digital Media Specialist, ovvero “Tecnico della progettazione, manutenzione, aggiornamento, sviluppo e testing di siti web”.

L’obiettivo è creare professionisti capaci di valorizzare e promuovere le risorse di un’azienda (dagli Hotel alle aziende agrituristiche), di un territorio (Siti paesaggistici, Destinazioni, Parchi tematici) e di Beni Culturali (Siti archeologici, Musei, Monumenti) – spiega Aldo Frigeri, responsabile del settore Formazione di CST Firenze – In particolare il percorso formativo permette di sviluppare competenze specifiche sulla Realtà aumentata, sulla strumentazione necessaria al suo sviluppo e sui contenuti da promuovere per valorizzare imprese e territori”.

Le iscrizioni ai corsi di Realtà Aumentata per turismo e beni culturali rimarranno
aperte fino al 31 luglio e ancora dal 1 al 20 settembre 2021.

I posti disponibili sono solo 15 per ciascun corso!

Per accedere alle schede dei corsi clicca qui.


Vuoi sapere di più sui corsi CST Firenze? Consulta la sezione formazione


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *